ALLERGOLOGIADott.ssa E.Kajo

L’Agopuntura

Essa consiste nell’inserzione di aghi sottilissimi (diametro 0,25 mm – 0,30 mm), sterili e monouso, in particolari punti dei meridiani (agopunti), attivando così diversi meccanismi che rilasciano ormoni e neurotrasmettitori (tra cui endorfine e serotonina), riequilibrando in tal modo le funzioni alterate che hanno portato a un disturbo o a una malattia.

I principali effetti terapeutici dell’agopuntura sono:
• effetto antidolorifico, antispastico, decontratturante sulla muscolatura striata e liscia
• effetto antiinfiammatorio
• effetto immunomodulatore

• effetto antidepressivo e ansiolitico
• regolazione dell’omeostasi e della funzione endocrina

Presso l’Ambulatorio di Allergologia è possibile fare esami diagnostici per scoprire le proprie allergie come:

  • Prick Test – test cutaneo principale per la diagnosi
  • Analisi del sangue specifiche – tra i dosaggi ematici, quello più usato è la ricerca delle IgE specifiche.
  • Sintomi nasali: starnuti ripetuti, secrezioni acquose nasali, naso chiuso, prurito.
  • Sintomi oculari: prurito, arrossamento, gonfiore, lacrimazione, fastidio alla luce.
  • Sintomi respiratori: senso di mancanza d’aria, tosse di origine irritativa, respiro affannoso e accorciato.
  • Sintomi cutanei: prurito, gonfiori, arrossamenti, ponfi.
  • Sintomo frequente in tutti: la stanchezza e l’irritabilità.

Il test cutaneo (prick test) è il test principale per la diagnosi delle allergie. Prova l’allergene sospetto sulla pelle del paziente per controllare eventuali reazioni allergiche che si manifesteranno entro 15-20 minuti.
Tra i dosaggi ematici, quello più usato è la ricerca delle IgE specifiche.

CONTATTI ANALISI CLINICHEContattaci per prenotare una visita specialistica